Avviso pubblico per l’assegnazione ed erogazione del fondo di cui all’art. 42, commi 1 e 2, del D.L. 4 maggio 2023, n. 48, “Misure urgenti per l’inclusione sociale […]” per attività educative, ludico-ricreative e sportive

In attuazione dell’art. 42, commi 1 e 2, del D.L. 4 maggio 2023, n. 48 e della deliberazione della Giunta Comunale n. 108 del 30.11.2023 avente ad oggetto “ATTO DI INDIRIZZO E ASSEGNAZIONE RISORSE PER ATTIVITÀ SOCIO-EDUCATIVE A FAVORE DEI MINORI RESIDENTI NEL COMUNE DI CALATABIANO”

SI RENDE NOTO
Che con Decreto Legge del 04.05.2023 n.48, art. 42 è stato istituito un fondo per le attività socio-educative a favore dei minori per l’anno 2023, sono state definite le quote spettanti ai Comuni, nello specifico il Comune di Calatabiano risulta assegnatario di un contributo pari a € 4.764,00.
Per attuare le iniziative del decreto di cui sopra, si intende promuovere e sostenere i servizi ludico ricreativi, da avviare sul territorio di Calatabiano, in favore dei minori, da utilizzare entro il 31.12.2023, che verrà erogato a conclusione delle attività e a rendicontazione da parte degli Enti coinvolti.

DESTINATARI:
I progetti saranno realizzati tramite manifestazione d’interesse rivolta alle Associazioni di volontariato e promozione sociale, Cooperative sociali, enti ecclesiastici, scuole paritarie o altri Enti no profit del Terzo Settore.
Altri soggetti che perseguano ordinariamente finalità educative, ricreative, sportive e socio- culturali a favore di minori e abbiano un’esperienza comprovata nel settore (allegare copia atto costitutivo e statuto).

REQUISITI:
– essere in possesso dei requisiti di cui agli art. 94 del D.lgs 36/2023;
– possedere lo statuto e/o atto costitutivo per finalità di cui sopra;
– iscrizione alla camera di commercio ove previsto dalla legge;
– iscrizione al registro delle associazioni di volontariato o di promozione sociale.

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI ADESIONE:
– progetto organizzato ed elaborato dal gestore e dettagliatamente descritto quanto al programma delle attività educative, ludiche e ricreative che si intende realizzare, alla fascia di età dell’utenza e agli spazi utilizzabili, con assunzione di responsabilità, condivisa con le famiglie;

CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO:
Criteri:
– numero di personale operativo competente;
– qualità del progetto in termini di incontri e attività proposte, durata dello stesso e numero di partecipante;
– spese sostenute e documentate per l’acquisto di attrezzature di materiale ludico-ricreativo per lo svolgimento dell’attività di progetto.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO:
l’ammontare delle somme che saranno riconosciute ai singoli soggetti attuatori nel complesso non potrà mai eccedere la dotazione finanziaria assegnata al Comune;
I soggetti gestori del progetto una volta concluse le attività, devono trasmettere all’ufficio servizi sociali una relazione-consuntivo circa le attività effettivamente svolte sulla base del progetto organizzativo e del servizio offerto, con allegata documentazione dettagliata delle spese sostenute (documenti fiscali).
L’ufficio di servizi sociali potrà esercitare senza preavviso i poteri di vigilanza e di controllo nella fase di svolgimento delle attività.

VALUTAZIONE E AMMISSIBILITÀ DELLE ISTANZE
Al fine di assicurare il rispetto dei principi di trasparenza, imparzialità, partecipazione e parità di trattamento, le richieste di partecipazione verranno valutate da una commissione nominata dopo la scadenza del termine di presentazione delle istanze.
Sulla base della proposta progettuale presentata dai soggetti attuatori, le richieste che non soddisferanno nel complesso i criteri minimi di validità e qualità, del piano di gestione e dell’organizzazione delle attività non saranno ammesse.

CRITERI GENERALI PER L’ASSEGNAZIONE ED EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO
Ai fini della ripartizione del fondo ai gestori ammessi, che non potrà mai eccedere la dotazione finanziaria assegnata al Comune, la commissione terrà conto di specifici criteri, a ciascuno dei quali sarà dato apposito peso specifico.
Il punteggio totale ottenuto consentirà di quantificare in modo proporzionale il riparto complessivo del contributo da erogare.
Il contributo assegnato a ciascun soggetto attuatore è da considerarsi a totale copertura del costo del servizio, comprensivo di ogni spesa di gestione del centro e spese di coordinamento, di acquisto materiale ludico/didattico, presidi igienico sanitari, di spese per utenze, di polizze assicurative, etc.

RENDICONTAZIONE
Ai fini dell’erogazione del contributo, i soggetti attuatori sono obbligati a fornire la rendicontazione dettagliata e documentata delle attività realizzate, delle modalità gestionali, della spesa sostenuta da ciascuna proposta progettuale.
Le spese ammissibili sono esclusivamente quelle afferenti al progetto, precisando che eventuali spese sostenute dai gestori non congrui ovvero eccedenti ai corrispondenti valori di mercato ovvero ai prezziari commerciali e alle effettive esigenze del progetto non saranno oggetto di rimborso.
La documentazione giustificativa dovrà essere immediatamente e puntualmente collegabile all’importo rendicontato, in modo da rendere facilmente dimostrabile l’esistenza, la pertinenza e la ragionevolezza della voce di spesa.
La mancata presentazione del rendiconto contenente tutti i dati richiesti e le spese sostenute non consentirà l’erogazione del contributo.
In caso di omessa rendicontazione, il contributo spettante, con provvedimento motivato, non sarà concesso.
Non costituisce obbligo per l’Amministrazione la copertura di tutte le spese sostenute dai gestori eccedenti la dotazione finanziaria assegnata all’Ente.

PRESENTAZIONE DOMANDA
La domanda di partecipazione con tutta la documentazione potrà essere consegnata all’ufficio protocollo del comune di Calatabiano, in busta chiusa vidimata e timbrata oppure inoltrata via PEC al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.calatabiano.ct.it, entro e non oltre giorno 05.12.2023.

SCADENZA DEI TERMINI
Le istanze dovranno pervenire entro il 05.12.2023, ore 10:00.
Il termine di scadenza è perentorio, pertanto non saranno ammesse domande pervenute oltre tale scadenza.
Le richieste non hanno valore impegnativo né vincolante né per i soggetti proponenti né per il Comune.

ISPEZIONI, CONTROLLI E MONITORAGGIO
Il Comune di Calatabiano, oltre al controllo sui documenti presenti ai fini della rendicontazione, si riserva la possibilità di effettuare ispezioni, controlli in loco e sopralluoghi allo scopo di verificare la rispondenza di quanto dichiarato in sede di candidatura e la sussistenza dei requisiti.
Nel caso in cui il soggetto attuatore non si renda disponibile ai controlli in loco o non produca i documenti richiesti in sede di verifica si procederà alla revoca d’ufficio del contributo dovuto.
In caso di accertamenti e verifiche che riscontrino l’irregolarità dell’operazione realizzata, della documentazione presentata, e/o irregolarità collegate ai requisiti di ammissibilità, si darà luogo alla revoca.

VALUTAZIONE DELLE DOMANDE
L’istruttoria delle domande pervenute è a cura dell’Ente, e avverrà sulla base di rendicontazione e relazione finale presentata dai gestori.
Avverso gli esiti istruttori, gli interessati possono proporre i rimedi giurisdizionali previsti dalla normativa, e precisamente ricorso al TAR entro 60 giorni dalla conoscenza dell’atto lesivo e ricorso al Presidente della Repubblica entro 120 giorni da tale conoscenza.

TUTELA DELLA PRIVACY
I dati personali sono trattati nel rispetto delle condizioni previste dal Regolamento UE 2016/679 (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, di seguito Regolamento o GDPR), relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.
Il trattamento si svolge nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali ed è improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della riservatezza.
Il trattamento viene effettuato anche con l’ausilio di strumenti elettronici coerentemente con le operazioni indicate nell’art. 4, punto 2, del Regolamento UE 2016/679.
Il trattamento prevede il raffronto con informazioni già in possesso del Comune o di soggetti terzi per per l’accertamento del possesso dei requisiti dichiarati.
Il presente Avviso Pubblico è pubblicato sul sito web del Comune di Calatabiano nella parte “Amministrazione Trasparente”, sezione “Bandi di Concorso”.
Il Responsabile Unico del Procedimento è la Dott.ssa Claudia Maria Gualato, Responsabile di Area Amministrativa.
Ulteriori informazioni possono essere richieste al seguente indirizzo: gualato@comune.calatabiano.ct.it

Ufficio Servizi Sociali
tel. 0957771037

Allegati

  • pdf Avviso
    (prot. n. 13954/2023 del 30/11/2023)
    Dimensione file: 1 MB Downloads: 48
  • docx Domanda di partecipazione
    (editabile formato Word)
    Dimensione file: 360 KB Downloads: 39